VATICANO - 2021 - 90° della Radio Vaticana e 160° de “L’Osservatore Romano” - 1 BF

Francobolli Vaticano 2021 – 1° semestre

Il giorno 22 febbraio ed il giorno 25 maggio sono stati emessi dall’UFN dei nuovi francobolli Vaticano 2021. Disponibili ora sul nostro e-commerce per la tua collezione.

Acquistali subito sul nostro sito

PONTIFICATO DI PAPA FRANCESCO MMXXI

La serie filatelica dedicata al IX anno di pontificato di Papa Francesco fa riferimento al capitolo VIII dell’enciclica Fratelli tutti, dove il Santo Padre spiega l’apporto che le diverse religioni possono dare alla costruzione di un mondo più fraterno: «Le diverse religioni, a partire dal riconoscimento del valore di ogni persona umana come creatura chiamata ad essere figlio o figlia di Dio, offrono un prezioso apporto per la costruzione della fraternità e per la difesa della giustizia nella società. Il dialogo tra persone di religioni differenti non si fa solamente per diplomazia, cortesia o tolleranza. Come hanno insegnato i Vescovi dell’India, “l’obiettivo del dialogo è stabilire amicizia, pace, armonia e condividere valori ed esperienze morali e spirituali in uno spirito di verità e amore”» (FT 271).

I valori componenti la serie filatelica, corrispondenti ai quattro porti per la posta prioritaria, ritraggono il Santo Padre accanto ai rappresentanti  delle religioni ebraica, mussulmana, buddista e induista: nel valore da € 1,10 con il Rabbino Capo di Roma, Rav Riccardo Shemuel Di Segni, nel corso delle visita alla Sinagoga di Roma (17.01.2016);  nel valore da € 1,15 con  il Grande Imam di Al-Azhar, Aḥmad al-Ṭayyib in occasione del Viaggio apostolico negli Emirati Arabi Uniti (04.02.2019); nel valore da € 2,40 con il patriarca Supremo dei Buddisti, Somdet Phra Ariyavongsagatanana IX, in occasione del viaggio apostolico in Thailandia (21.11.2019); e infine nel valore da € 3,00 con il leader induista Ndu-Kurukkal SivaSri T. Mahadeva), durante il viaggio in Sri Lanka (13.01.2015).

SCHEDA TECNICA:
Valori facciali: € 1,10 – € 1,15 – € 2,40 – € 3,00
Dentellatura: 13 x 13¼
Fogli da: 10 francobolli
Stamperia: Cartor (Francia)
Tiratura max.: 60.000 serie

PASQUA

Il francobollo della serie filatelica per la Pasqua 2021 riproduce un’opera di Vitaliy Shtanko. L’artista ucraino ha voluto rappresentare il momento in cui il Signore Risorto la sera di Pasqua è apparso agli undici apostoli che, impauriti, erano chiusi nel cenacolo, e mostrando loro le mani, i piedi e il costato trafitti durante la passione gli ha chiesto: “perché sorgono dubbi nel vostro cuore?” (Lc 24,38). Questa è la domanda che il Signore rivolge anche a noi, soprattutto in questo tempo di pandemia, e anche a noi, come agli apostoli, Egli mostra le sue piaghe, segno dell’amore di Dio. Perché come insegna Papa Francesco, è l’amore fedele di Dio che ci aiuta ad uscire dai dubbi.

SCHEDA TECNICA:
Valore facciale: € 1,15
Formato: 33 x 45 mm
Dentellatura: 14 x 13 ¾
Foglio: 10 esemplari
Artista: Vitaliy Shtanko
Stamperia: Cartor (Francia)
Tiratura max.: 55.000 esemplari

Maggiori informazioni

ANNO DI SAN GIUSEPPE

L’8 dicembre 2020 Papa Francesco ha indetto l’anno di San Giuseppe, che si concluderà l’8 dicembre del 2021. Con questo particolare giubileo, il Santo Padre vuole celebrare il 150° anniversario della proclamazione di San Giuseppe a Patrono della Chiesa universale e far crescere “l’amore verso questo grande Santo, per essere spinti a implorare la sua intercessione e per imitare le sue virtù e il suo slancio” (Lettera Apostolica, Patris Corde). Anche la filatelia vaticana desidera umilmente contribuire alla realizzazione di questo scopo, con un foglietto filatelico che riproduce il mosaico di San Giuseppe patrono della Chiesa, custodito nella cappella delle Reliquie della Basilica Vaticana. Il mosaico, che riporta la data del 1892 è stato realizzato dal maestro mosaicista F. L. Campanili su disegno del pittore F. Grandi.

SCHEDA TECNICA:
Valore facciale: € 3,00
Formato: 33 x 45 mm
Dentellatura: 14 x 13 ¾
Dimensioni foglietto: 84 x 130 mm
Stamperia: Cartor (Francia)
Tiratura: 45.000 foglietti

Maggiori informazioni

CONGREGAZIONE DEI CANONICI REGOLARI DELL’IMMACOLATA CONCEZIONE

Nel 2021 ricorrono i 150 anni della Congregazione dei Canonici Regolari dell’Immacolata Concezione. Il fondatore Dom Gréa (1828-1917) nel 1908 ricordò questa ricorrenza come «festa» per la Chiesa e nella Chiesa. Il francobollo con cui, il Servizio Poste e Filatelia della Città del Vaticano ha voluto celebrare questo giubileo, riproduce lo stemma dei Canonici Regolari dell’Immacolata Concezione: l’agnello, simboleggiante Cristo, poggia le sue zampe su di una roccia (la Chiesa) da cui scaturiscono quattro sorgenti che rappresentano i quattro evangelisti e la loro dottrina che irriga il mondo. Il giglio, simbolo di purezza, che sorge anch’esso dalla roccia, è un chiaro riferimento all’Immacolata Concezione della Vergine Maria.

SCHEDA TECNICA:

Valore facciale: € 1,10
Formato: 30,5 x 41 mm
Dentellatura: 13,65 x 13,77
Artista: Vitaliy Shtanko
Foglio da: 10 francobolli
Stamperia: Printex (Malta)
Tiratura: 46.000 esemplari

Maggiori informazioni

90° DELLA RADIO VATICANA E 160° DE “L’OSSERVATORE ROMANO

Nel 90° anniversario della fondazione della Radio Vaticana e nel 160° anniversario della fondazione de “L’Osservatore Romano”, l’emissione di un foglietto filatelico ci dona l’opportunità di riproporre le considerazioni che il Santo Padre ha espresso nel discorso del 21 dicembre 2019: “La nuova cultura, marcata da fattori di convergenza e multimedialità”, ha bisogno di una risposta adeguata da parte della Sede Apostolica nell’ambito della comunicazione.

Il foglietto riproduce sul lato sinistro la statua dell’Arcangelo Gabriele, proclamato nel 1951 da Pio XII patrono delle telecomunicazioni e della Radio Vaticana, in quanto simbolo di coloro che attraverso i Media diffondono la buona notizia del Vangelo. Il planisfero sullo sfondo simboleggia la diffusione del messaggio cristiano da parte della Chiesa, fedele al mandato del Signore “andate in tutto il mondo” (Mc 16,15). Nei francobolli sono riprodotti il primo microfono della Radio Vaticana (€ 1,15) e la prima pagina del primo numero dell’Osservatore Romano (€ 2,40).

SCHEDA TECNICA:

Valore facciale: € 3,55
Dentellatura: 13¼ x 13
Dimensioni del foglio: 138 x 103 mm
Stamperia: Cartor (Francia)
Tiratura: 45.000 foglietti

Maggiori informazioni Radio Vaticana

Maggiori informazioni L’Osservatore Romano

ASSOCIAZIONE DEI SS PIETRO E PAOLO

Quest’anno ricorre il 50° anniversario dell’Associazione SS. Pietro e Paolo, istituita nel 1971 per volontà di San Paolo VI al fine di raccogliere l’eredità di ideali della Guardia Palatina d’Onore di Sua Santità, disciolta per volontà dello stesso pontefice un anno prima insieme agli altri corpi militari pontifici. I soci sono cattolici di Roma che desiderano “rendere una particolare testimonianza di vita cristiana, di apostolato e di fedeltà alla Sede Apostolica” (come recita l’art. 1 dello Statuto del nuovo Sodalizio) attraverso attività culturali, opere di carità cristiana e il servizio espletato principalmente nella Basilica Papale di San Pietro in Vaticano e in occasione di celebrazioni liturgiche pontificie. Il motto“Fide constamus avita” (Perseveriamo saldamente nella fedeltà dei nostri padri), ereditato dalla Guardia palatina, esprime il proposito di essere sempre uniti nella fedeltà al sommo pontefice e nella dedizione al suo servizio, ispirandosi al nobile esempio di chi li ha preceduti.

Il francobollo celebrativo dell’anniversario, su disegno del giovanissimo artista britannico Liam Hipple, inquadra la porzione finale della Basilica di San Pietro in Vaticano, ove si concentrano la maggior parte delle attività e il servizio dell’Associazione, con il Baldacchino del Bernini in primo piano, e la parete absidale sullo sfondo. Completa l’illustrazione lo stemma dell’Associazione raffigurante i due Santi Apostoli, scelto da Paolo VI sulla base di un vetro votivo dorato risalante alla seconda metà del IV secolo, attualmente conservato presso i Musei Vaticani.

SCHEDA TECNICA:

Valore Facciale: € 1,15
Formato: 40 x 48 mm
Dentellatura: 13 x 13 ¼
Foglio da: 10 francobolli
Artista: Liam Hipple
Stampa: Offset 4 colori
Stamperia: Cartor (Francia)
Tiratura: 34.000 esemplari

Maggiori informazioni

PAPA SISTO V

Il Servizio Poste e Filatelia del Vaticano ricorda, nel V centenario della nascita, Papa Sisto V, al secolo Felice Peretti, il cui pontificato, nonostante la breve durata (1585-1590) è considerato tra i più importanti del XVI secolo tanto forte fu l’impulso del pontefice alla riorganizzazione sociale, finanziaria ma soprattutto urbanistica di Roma.

Con la collaborazione dell’architetto Domenico Fontana, Sisto V riprese, potenziandoli, alcuni progetti iniziati dai suoi predecessori intervenendo sia a livello strutturale, sia urbanistico e architettonico. Portò a compimento la Cupola di San Pietro, progettata da Michelangelo, e ordinò l’ampliamento della Biblioteca Apostolica Vaticana attraverso la costruzione del Salone Sistino. Fece erigere quattro grandiosi obelischi in quattro diversi punti della Città, unendoli così simbolicamente: piazza San Pietro, piazza del Popolo, piazza dell’Esquilino e piazza San Giovanni in Laterano. Qui, a meno di due mesi dal suo insediamento, iniziò gli scavi per la costruzione del nuovo Palazzo Apostolico, completato nel 1589, e fece costruire la Loggia delle Benedizioni.

La serie celebrativa di questo anniversario riproduce nel valore da € 2,00 lo stemma in pietra del Pontefice posto sopra il balcone sovrastante il portale della facciata del palazzo lateranense adiacente alla Loggia; nel valore da € 2,50 è riprodotto il Ritratto di Sisto V, databile intorno al 1590 e attribuito al pittore Pietro Facchetti, conservato nei Musei Vaticani.

SCHEDA TECNICA:

Valori facciali: € 2,00 – € 2,50
Formato: 30 x 40 mm
Dentellatura: 13 ¼ x 13
Foglio da: 10 francobolli
Stamperia: Cartor (Francia)
Tiratura: 35.000 serie

Maggiori informazioni

EUROPA 2021: FAUNA SELVATICA A RISCHIO DI ESTINZIONE

Per la realizzazione della serie Europa 2021 la nostra attenzione si è posata sui Giardini Vaticani, un habitat naturale di 23 ettari localizzati prevalentemente sul colle Vaticano, dove si osserva la tutela dell’ambiente e del paesaggio a salvaguardia della fauna e della flora locale. Nonostante ciò, l’avifauna selvatica rappresenta la classe più fragile in questo piccolo ecosistema, poiché inserito in un ambiente più vasto, come quello cittadino, dove le specie alloctone hanno trovato un insediamento massivo a scapito delle autoctone.

Tra queste lo scricciolo (Troglodytes troglodytes) è di difficile rilevamento nell’area boschiva dei Giardini Vaticani, dove è custodito come in una teca preziosa dal clima fresco e umido, trovando un sicuro riparo e cibo tra le fontane e le cavità erose nei depositi delle argille dorate del colle Vaticano. Questo piccolo passeriforme dal colore del terreno, detto il “folletto dei boschi”, si mimetizza fra le radici degli alberi saltellando repentinamente in cerca di vermi e insetti. Tale specie è sempre più stanziale in questo piccolo territorio, non solo per la limitata presenza antropica, ma anche per la recente “conversione biologica” dei Giardini, tanto che si spera in un suo ripopolamento.

Dal più piccolo esponente dell’avifauna selvatica passiamo al più grande presente, volteggiando a “Spirito Santo”, il gheppio comune (Falco tinnunculus), che a causa dell’urbanizzazione delle campagne si è spostato nei centri urbani, trovando nella Città del Vaticano un ideale ecosistema. Purtroppo la sua prole è a volte predata e le risorse di cibo, prevalentemente piccoli passeriformi e roditori, sono sempre meno disponibili.

SCHEDA TECNICA:

Valori facciali: € 1,10 – € 1,15
Formato: 30 x 40 mm
Dentellatura: 13 ¼ x 13
Foglio da: 10 francobolli
Stamperia: Cartor (Francia)
Tiratura: 33.000 serie

CAMMINO DI SANT’ANTONIO DI PADOVA

Sono passati 800 anni da quando Sant’Antonio di Padova fece naufragio sulle coste della Sicilia e dal suo primo incontro con San Francesco d’Assisi.

Per Fernando Martins de Bulhões, il futuro Sant’Antonio, la scelta di farsi frate è scaturita dall’incontro con alcuni dei primi francescani, cinque italiani missionari in partenza per il Marocco dove subirono il martirio. Infiammato dal loro esempio volle seguirne le orme. Partì subito anche lui per il Marocco, ma arrivato in Africa si ammalò gravemente. A questo punto sarebbe voluto rientrare in Portogallo, ma nella primavera del 1221 una furiosa tempesta costrinse la sua nave a cambiare rotta e approdare in Sicilia dove fu accolto dai frati di Messina, che gli fecero riacquistare il vigore perduto e gli annunciarono che Francesco, il fondatore dell’Ordine, li aveva convocati ad Assisi per il grande raduno di tutti i frati del tempo, chiamato Capitolo delle Stuoie. Antonio allora partì, risalendo a piedi l’Italia fino a giungere proprio ad Assisi, dove per la prima volta incontrò San Francesco. Da allora, animato dallo Spirito, si è fatto conoscere e apprezzare come grande uomo di Vangelo e carità, amico di Dio e amico degli uomini, soprattutto dei più poveri, tanto da rimanere ancora oggi nel cuore di tutti, conosciuto in ogni angolo del mondo con il nome di Sant’Antonio di Padova.

Il foglietto celebrativo dell’anniversario, creato dall’illustratrice Bimba Landmann, raffigura nel valore il Santo con in braccio il Bambino Gesù, e a destra una stilizzazione dell’Italia dove ne è tracciato il cammino da Milazzo a Padova.

SCHEDA TECNICA:
Valore facciale: € 2,40
Dentellatura: 13 ¼ x 13 ½
Dimensioni foglietto: 88 x 136 mm
Artista: Bimba Landmann
Stamperia: Cartor (Francia)
Tiratura: 30.000 foglietti

Maggiori informazioni

CONVERSIONE DI SANT’IGNAZIO DI LOYOLA

Lo speciale giubileo ignaziano indetto per l’anno 2021 vuole celebrare i 500 anni della conversione di Sant’Ignazio di Loyola, evento che ha segnato la sua vita e ha aperto un cammino di santità. Iñigo, come era chiamato il signore di Loyola, dopo l’assedio Pamplona, venne portato nella sua città natale per curare la ferita ad una gamba riportata nel combattimento.

Durante la convalescenza il futuro fondatore della compagnia di Gesù si affida a San Pietro affinché possa guarire e riprendere la sua vita seguendo la gloria e gli onori cavallereschi. Alla vigilia del 29 giugno, festa dell’apostolo, le sue condizioni migliorano. In questo periodo chiede di poter leggere dei romanzi di cavalleria ma in casa sono presenti solamente la Vita Christi del certosino Ludolfo di Sassonia e una traduzione spagnola della Legenda Aurea sulla vita dei Santi di Giacomo da Varazze. In mancanza di altro Iñigo incomincia a leggerli, e gradualmente rimane affascinato dalla figura di Gesù, e dalle imprese di coloro che spesero la vita per seguirlo. Così comincia il suo percorso esistenziale di conversione, d’autodidatta, ponendo attenzione agli affetti che sentiva nel cuore: le consolazioni e le desolazioni. Questa esperienza diventerà il fondamento del discernimento degli spiriti e principio degli Esercizi Spirituali, da lui composti.

Il francobollo, opera dell’artista spagnolo Raúl Berzosa, raffigura il momento della conversione del Santo Gesuita. La bandella ne ripropone un particolare: il monogramma IHS “Iesus Hominum Salvator”, stemma dei Gesuiti.

SCHEDA TECNICA:
Valore facciale: € 1,15
Formato francobollo: 30,5 x 41 mm
Dentellatura: 13,77 x 13,66
Formato minifoglio: 136 x 105 mm
Minifoglio da: 4 francobolli
Artista: Raúl Berzosa
Stamperia: Printex (Malta)
Tiratura: 25.500 minifogli (102.000 francobolli)

Maggiori informazioni

SERVIZIO NOVITÀ IN ABBONAMENTO

Abbonati alle nuove emissioni filateliche dell’area italiana, di tutto il mondo o di una tematica e prosegui la tua collezione con la serenità di assicurarti ogni emissione, senza ansie e timori di lasciarti sfuggire il miglior primo prezzo. Chiedici informazioni per un abbonamento alle nuove emissioni di francobolli, non perderti nessun pezzo per la tua collezione!
Potrai inoltre godere degli sconti e delle offerte esclusive riservate agli abbonati, nonché personalizzare l’abbonamento a tuo piacimento.
Chiamaci senza impegno al numero 02-28093936 o scrivi “>una e-mail info@rccollezionismo.it con oggetto “Contattami per abbonamento”, ti daremo tutte le informazioni che desideri.

Menu