2020 2 Euro 630° della nascita di Jan van Eyck FDC da coin card Belgio

2 Euro Jan van Eyck – Belgio 2020

Acquistalo subito sul nostro sito

La zecca belga ha emesso la moneta da 2 Euro Jan van Eyck, dedicata al personale sanitario che tanto si è prodigato e sacrificato per il bene comune.

Chi è Jan van Eyck

Jan Van Eyck nacque intorno al 1390 a Maaseik e morì a Bruges 1441. Elogiato dai contemporanei come “il principe dei pittori del nostro secolo”, fu l’iniziatore della scuola fiamminga, ed uno dei grandi maestri della pittura gotica.

Jan van Eyck iniziò la sua carriera artistica eseguendo alcune miniature del Libro d’ore che probabilmente appartenne a Guglielmo di Baviera. A questo periodo risalgono anche le sette pagine miniate delle Ore di Torino, di cui quattro andarono distrutte nell’incendio della biblioteca nazionale nel 1904, mentre le tre rimanenti si trovano tuttora nel Museo Civico di Torino. Anche in questi primi lavori del pittore, è evidente il vivo interesse naturalistico che si esprime in delicate e vibranti rappresentazioni paesaggistiche.

Il pittore rimase all’Aia dal 1422 al 1424, al servizio di Giovanni di Baviera conte di Olanda.
Nel 1425 Jan Van Eyck passò a Lille al servizio del duca di Borgogna, Filippo il buono. Del duca ne fu non solo pittore ufficiale, ma anche intimo amico, consigliere e agente segreto. Si sa di due missioni all’estero, nel 1426 e nel 1429, quest’ultima in Portogallo per trattare il matrimonio della figlia del re con il duca. Questa missione determinò l’inizio della profonda influenza dell’arte fiamminga su quella Portoghese.

Lo stile di Jan Van Eyck

Jan Van Eyck nel 1430, ormai celebre pittore, si stabilì a Bruges dove lavorò con il fratello Hubert, perfezionando il suo senso della prospettiva. A differenza della scuola di Rinascimento Italiano, che era impegnata in una ricerca artistica volta a suggerire la spazialità del dipinto per fondare insieme in uno spazio omogeneo, Van Eyck catturava la realtà concreta nelle sue esatte proporzioni, senza ricorrere apparentemente a calcoli matematici.

Lo stile di Jan van Eyck, dedicandosi con tanta passione alla natura che conteneva gli avvenimenti dipinti, costituiva per la pittura fiamminga un notevole progresso. Questo perché che fino a pochi decenni prima, sia il paesaggio sia l’architettura che includevano la storia sacra erano solo fondi schematici, simili a scene teatrali. Anche in questa Jan Van Eyck rivoluzionò l’impianto tradizionale. Egli portò l’attenzione tutta sul volto del modello, come è evidente in Timoteo, l’Uomo col turbante rosso, Jan de Leeuw, la moglie Margaretha van Eyck.

L’influenza dell’opera di Jan van Eyck fu vastissima, non solo in patria, ma anche in Italia, soprattutto attraverso Antonello da Messina, nella penisola Iberica tramite Dalmau e nell’area tedesca. Jan van Eyck fu anche il perfezionatore della tecnica della pittura ad olio che gradualmente sostituì in Europa l’uso del colore a tempera.

La moneta 2 Euro Jan van Eyck è disponibile in 2 coin card. Come avviene da alcuni anni, le coin card sono in versione francese ed in versione olandese.

Maggiori informazioni

SERVIZIO NOVITÀ IN ABBONAMENTO

Abbonati alle nuove emissioni numismatiche dell’area italiana, dell’Eurozona, alle once in argento o alle monete americane, e prosegui la tua collezione con la serenità di assicurarti ogni emissione, senza ansie e timori di lasciarti sfuggire il miglior primo prezzo. Chiedici informazioni per un abbonamento alle nuove emissioni di monete, non perderti nessun pezzo per la tua collezione!
Potrai inoltre godere degli sconti e delle offerte esclusive riservate agli abbonati, nonché personalizzare l’abbonamento a tuo piacimento.
Chiamaci senza impegno al numero 02-28093936 o scrivi una e-mail info@rccollezionismo.it con oggetto “Contattami per abbonamento”, ti daremo tutte le informazioni che desideri.

Menu